Oberto Martino, Oberto Anna (dir. resp.), Caruso Luciano, D'Ottavi Corrado


Ana Etcetera 9. Esercizi, notizie, lavoro / formula nuova


Genova, Tipografia Lang, 1970, cm 20x14, pp. 14; 24; 8 + 7 tavv. + 1 manifesto ripiegato.

Cartella editoriale con acetato, titoli al piatto e al dorso in nero e rosso, contiene sette fogli sciolti, un manifesto ripiegato (completamente aperto misura cm 40×42) e tre fascicoli, testo impaginato irregolarmente con incursioni grafiche di poesia visuale, numerose illustrazioni in b/n riproducono disegni, opere anche a piena pagina e testi calligrafati a stampa. Comprende contributi di Luciano Caruso, Stelio Maria Martini, Giampaolo Barosso, Carlo Piola Caselli e Corrado D’Ottavi. Dal sommario: “Analisi grafica del linguaggio filosofico”, “Metacultura”, “Scuola off kulchur”, “Anacultura”, “Tesi per un manifesto”. Rivista dell’avanguardia genovese di poesia visuale, con periodicit√† irregolare, distribuita privatamente, fondata nel 1958 dai coniugi Anna Oberto e Martino Oberto insieme a Gabriele Stocchi. Cambia titolo tre volte: “Ana Eccetera” dal ’58 al ’61, “Ana Etcetera” dal ’63 al ’69 e “Ana Excetera” dal ’70 al ’71. Conserva la fascetta editoriale che recita “Una rivista per l’anarchia culturale”, in stato di nuovo.


codice: 20715

euro 90,00