Burroughs William


La morbida macchina. Introduzione di Giorgio Ferrata


Milano, Sugar Editore, 1965, prima traduzione italiana, in 8°, pp. XII, 176, 6.

Cartonato editoriale con sovraccoperta, traduzione di Donatella Manganotti: “(…) uno degli esempi più significativi del suo cut up (…), brani e parole riuniti insieme teoricamente dal caso per dimostrare come sia possibile (…) applicare alla narrativa quelle tecniche che in musica e pittura (collage) sono già in uso da moltissimi anni”. In sovraccoperta l’autore in una foto di Robert Fréson, minuscola mancanza al dorso.


codice: 22292

euro 40,00